Skip to content

Review: Ombretto Kiko 68

15 ottobre 2010

Prezzo: 2 €
Produttore: Kiko Cosmetics
Categoria: ombretto compatto

Questo ombretto ha tanti pro quanti contro.

Partiamo intanto dal colore: il nome è “Bianco perlato glitter” e si tratta si una scelta azzeccata, sulla quale non c’è molto da aggiungere. Il prezzo poi come vedete è veramente irrisorio. Vediamolo ora più nel dettaglio, con gli swatch (cliccando potete vedere l’immagine più grande):

Come dicevo poco fa ci sono tanti pro quanti contro, più che altro relativamente al metodo di applicazione. Avendo la pelle abbastanza grassa tendenzialmente uso gli ombretti asciutti, dopo aver applicato la base (per la precisione il primer occhi di Elf, recensito qui), con un pennello, sempre di Kiko. Con questo ombretto mi è impossibile, perchè come vedete dallo swatch il colore praticamente non si vede. C’è da dire poi, che anche utilizzando una quantità maggiore di prodotto, non si vede miglioramento, perchè i glitter si sparpagliano sulla faccia, creando non pochi problemi.

Applicandolo con le dita si ottiene un risultato migliore, ma solo leggermente.

Con un’applicazione bagnata invece tutto cambia: il colore è veramente pigmentato (come dovrebbe essere peraltro, visto che questa linea è indicata come “ad alta pigmentazione”) e l’effetto perlato è dà riflessi molto particolari e visibilissimi. In sostanza si ottiene l’effetto di un ombretto in crema, ma senza le conseguenze di antiestetiche righe di colore sulla piega della palpebra. Per contro però è veramente difficile da sfumare con altri colori, perchè il tratto è molto netto.

Solitamente proprio per questa ragione io lo trovo ottimo da utilizzare con un pennellino da eyeliner, per illuminare la linea inferiore delle ciglia, oppure come base per il classico trucco alla Edie Sedgwick, che non necessita grandi sfumature, ma anzi è decisamente marcato.

Devo dire che questi problemi mi hanno lasciata veramente stranita, perchè possiedo diversi colori di questa linea, e l’unico ad avere queste difficoltà di applicazione è questo bianco.

Vi lascio comunque i dettagli, nel caso qualcuna fosse interessata:

English Version Here

3 commenti leave one →
  1. 15 ottobre 2010 09:57

    Ero tentata dagli ombretti mono di Kiko, in genere uso colori neutri e non glitter…(ho paura mi finiscano negli occhi, so che è scemo…ma è così)
    Ho preso la palette Moscow Peach *O* è fighissimaaaaa

    Momo

  2. 15 ottobre 2010 17:41

    A me gli ombretti kiko piacciono, solitamente acquisto i toni naturali piuttosto che i perlati e mi trovo decisamente bene! Poi il costo permette di cambiare spesso acquistandone più di uno!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: