Skip to content

Perchè non dire le cose come stanno?

13 gennaio 2010

Innanzitutto parto col dire che in questo post non ci saranno nomi. Qualcuno capirà a chi (e ovviamente non si tratta solo di una persona) mi riferisco, e qualcun altro si sentirà preso in causa. Come l’altra volta anche qui vorrei solo riflettere su un fatto, senza attaccare proprio nessuno in particolare. [anche perchè per farlo dovrei fare veramente tantissimi nomi]

Quello che mi sto chiedendo da tempo è: perchè tante autoproclamatesi fashion icon continuano a definire “vintage” borsette e scarpe false, a “dimenticarsi” di taggare altri oggetti di marche magari semisconosciute, e cose simili? Si vergognano? Hanno paura di perdere la loro “posizione” se indossano qualcosa che costi meno dello stipendio medio di un’impiegata?

Proprio non capisco.

Ti credi una fashion icon, forse perchè in tanti seguono il tuo blog, forse perchè qualcuno ti ha convinta, non lo so, cerco di immedesimarmi.. non credi che sia meglio dire le cose come stanno? Io sono convinta che non ci sia niente di male ad usare capi che non escono dalle più grandi botique d’Italia. Certo sapere di avere una vera Balenciaga, o una Chanel, o un paio di Louboutin fa il suo effetto, ma si tratta di una cosa personale, non di un qualcosa da mostrare al mondo. Dire ad una persona “Mi sono comprata una borsetta da 700 euro” che senso ha? Magari proverà invidia in un primo momento, ma passerà subito a pensieri del tipo “Ma quanto se la tira??”.

Che poi scusate.. non credete che una persona, una cosiddetta fashion icon, possa creare il suo stile anche a basso prezzo? Certo l’oggetto in sè serve, ma se manca tutto il resto..

4 commenti leave one →
  1. 13 gennaio 2010 16:43

    In realtà, chi prova giovamento dalla vanità che queste cose rappresentano, evidentemene non ha nulle di meglio da fare.🙂

  2. 13 gennaio 2010 18:41

    Ma anche tutte queste fashion icon ma a che servono? il mondo ne ha davvero bisogno?ce ne saranno un paio vermente interessanti le restanti venti milioni sono solo delle ragazze e dei ragazzi carini e magrissimi con un sacco di soldi la cui fama finirà così come è iniziata.
    La gente si stufa in fretta e queste cose vanno prese come dei giochi, dei passatempi, mai crederci troppo potresti rimanerci male.
    Ma poi non riesco a capire! quando hai un blog così visitato come fai a non parlare di temi un pochino più seri? sapendo che il tuo blog è super visitato e super commentato come fa a non sfuggirti tra una borsetta e un fiocchetto un messaggio un pò più profondo? ma non è meravigliosa l’idea che grazie a un tuo post un numero considerevole di persone siano stimolate e vedano un pochino al di là rispetto a argomenti tipo le pailettes?.

    • 13 gennaio 2010 18:47

      Hai toccato un punto giustissimo.
      Anche se è un po’ cinico come pensiero però, credo che molte di loro effettivamente abbiano ben poco da dire, e si rifugino dietro ai vestiti, e più estensivamente, ai soldi.
      E’ triste lo so..

  3. 17 gennaio 2010 11:56

    Ahahahahahhahahahahahahahahaahahahhhahahahahahaahahahah
    😄 ti adoro!
    hai super ragione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: